ACCEDI
login Ivrea

logo Ivrea

COMMERCIO AL DETTAGLIO: VENDITA FUNGHI EPIGEI SPONTANEI
COSA

Segnalazione certificata di inizio attività al Comune in cui ha sede l’attività di vendita.

CHI

I titolari di autorizzazione al commercio di generi alimentari che intendono commercializzare i funghi epigei spontanei e/o i funghi secchi sfusi.

COME

Per poter iniziare l’attività è necessario:
- essere titolari di attività commerciale per la vendita di generi alimentari;
- essere in possesso dei requisiti morali definiti nell’art. 71, commi 1-3-4-5, del D. Lgs. n. 59/2010 e s.m.i.. Non devono inoltre sussistere nei propri confronti le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del D. Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 e s.m.i.;
- comporre la segnalazione certificata di inizio attività accedendo al servizio SUAP ONLINE e inviare la documentazione elettronica firmata digitalmente allo Sportello Unico direttamente dal servizio on line allegando:
- copia documento d’identità in corso di validità;
- copia dell’attestato di idoneità al riconoscimento dei funghi spontanei epigei e dei funghi porcini secchi rilasciato dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL;
- per i cittadini extracomunitari: copia del permesso di soggiorno in corso di validità o copia della ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di rinnovo alla competente Questura.

La segnalazione di inizio attività deve essere firmata dal titolare/legale rappresentante dell’attività o da un delegato appositamente designato tramite procura; non è prevista imposta di bollo.

La vendita al dettaglio dei funghi freschi spontanei è consentita, previa certificazione di avvenuto controllo da parte dell’ASL, secondo le modalità previste dalle autorità regionali.
Alla vendita di funghi freschi spontanei può essere adibito un preposto in possesso dell’idoneità rilasciata dall’ASL. In questo caso alla segnalazione certificata di inizio attività dovrà essere allegata la dichiarazione con firma e la fotocopia del documento d’identità di chi assume l’incarico.

DOVE

Per informazioni rivolgersi a:
Sportello Unico Associato Attività Produttive – via Cardinal Fietta 3 – Ivrea.
contatti e orari

QUANDO

La segnalazione va presentata prima di iniziare l’attività.
L’attività può iniziare immediatamente dalla data di presentazione della segnalazione certificata. Il Comune ha 60 giorni di tempo per effettuare i controlli in ordine ai presupposti e ai requisiti e può adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi, salvo conformazione dell’attività entro un termine dato.

COSTI

E' previsto il versamento di diritti di segreteria SUAP come da D.G.C. n. 32 del 14/02/2019 (l'attestazione del versamento deve essere allegata alla pratica).

NORME

L. 23 agosto 1993 n. 352 (Norme quadro in materia di raccolta e commercializzazione dei funghi epigei freschi e conservati)
D.P.R. 14 luglio 1995 n. 376
L. R. n. 24 del 17 dicembre 2007 e s.m.i.
D. Lgs. 26 marzo 2010 n. 59 e s.m.i.
L. 241/1990 e s.m.i. art. 19

Città di IVREA. Stampa del 21 giu 2024