ACCEDI
login Ivrea

logo Ivrea

COMMERCIO AL DETTAGLIO – COMMERCIO ELETTRONICO: S.C.I.A.
COSA

L'inizio di attività, il subingresso, la variazione dell'attività di commercio elettronico sono soggetti a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.) da presentarsi al Comune in cui l'interessato intende avviare attività.
Quando l'attività di commercio elettronico è accessoria ad altra tipologia di vendita, non occorre alcun titolo di legittimazione aggiuntivo.
La cessazione dell'attività è soggetta a comunicazione da presentarsi al Comune ove è stata avviata l'attività.

CHI

Coloro che intendono avviare l’attività di commercio elettronico nel Comune di Ivrea.

COME

Per poter iniziare l’attività è necessario:
– essere in possesso dei requisiti morali definiti nell’art. 71, commi 1-3-4-5, del D. Lgs. n. 59/2010 e s.m.i.. Non devono inoltre sussistere nei propri confronti le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del D.Lgs. 06/09/2011 n. 159 e s.m.i. (Antimafia). L’esercizio di un’attività di commercio relativa al settore merceologico alimentare è consentito solo a chi è in possesso di uno dei requisiti professionali di cui all’art. 71, comma 6, del D. Lgs. 59/2010 e s.m.i.;
– comporre la segnalazione certificata di inizio attività accedendo al servizio SUAP ONLINE e inviare la documentazione elettronica firmata digitalmente allo Sportello Unico direttamente dal servizio on line allegando:

  • copia documento d’identità in corso di validità;
  • per il caso di subingresso: copia dell’atto di trasferimento di proprietà o di gestione dell’azienda. Si ricorda che a norma dell’art. 2556 del codice civile i contratti di trasferimento di proprietà o gestione di un’azienda commerciale devono essere stipulati presso un notaio in forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata;
  • per i cittadini extracomunitari: copia del permesso di soggiorno in corso di validità o copia della ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della richiesta di rinnovo alla competente Questura.

La segnalazione di inizio attività deve essere presentata dal titolare/legale rappresentante dell’attività o da un delegato appositamente designato tramite procura; non è prevista imposta di bollo.

Nel caso di vendita di generi rientranti nel settore merceologico alimentare e di utilizzo di deposito merci occorre presentare notifica sanitaria ai sensi dell'art. 6 del Reg. CE 852/2004 corredata dall'attestazione di versamento dei diritti di registrazione ASL.

L'attività di commercio elettronico, viste le sue specifiche caratteristiche, non richiede l'utilizzo di un locale a specifica destinazione d'uso commerciale.

DOVE

Per informazioni rivolgersi a:
Sportello Unico Associato per le Attività Produttive – via Cardinal Fietta 3 – Ivrea.
contatti e orari

QUANDO

La segnalazione certificata va presentata prima di iniziare l’attività.
L’attività può iniziare immediatamente dalla data di presentazione della suddetta S.C.I.A. a condizione che venga presentata nella forma e nei modi dettati dall’art. 19 della legge 241/90 e s.m.i.. Il Comune ha 60 giorni di tempo per effettuare i controlli in ordine ai presupposti e ai requisiti e può adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi, salvo conformazione dell’attività entro un termine dato.

COSTI

E' previsto il versamento di diritti di segreteria SUAP come da D.G.C. n. 32 del 14/02/2019 (l'attestazione del versamento deve essere allegata alla pratica).

NORME

D.Lgs. n. 114/1998 e s.m.i.

D.Lgs. n. 59/2010 e s.m.i.

L.R. Regione Piemonte n. 28 del 12/11/1999 e s.m.i.

L. n. 241/1990 e s.m.i. art. 19

D.Lgs. n. 222 del 25/11/2016

 

 

Città di IVREA. Stampa del 13 apr 2024